IL TARTUFO

Tartufo bianco

Peridio

Liscio, di colore ocra pallido, talvolta con tonalità verdastre o giallo-ocra.

Gleba

Tonalità dal marrone al nocciola chiaro, talvolta con punteggiature di color rosso, attraversata da una fitta trama di venature chiare molto sottili.

Forma

Può essere rotondeggiante, allungata o appiattita a seconda del tipo di terreno in cui il tartufo è cresciuto.

Dimensioni

Molto variabili, con esemplari che possono raggiungere pezzature di diversi etti e persino superare il chilo.

Periodo di maturazione

Da Settembre a Dicembre.

Il tartufo bianco in cucina

Profumo intenso e penetrante che ricorda quello del metano o del formaggio fermentato: è perfetto consumato crudo su pietanze calde che ne esaltino l’aroma nella sua interezza.

Come si riconosce

Peridio liscio, colori chiari, profumo peculiare e periodo di sviluppo autunnale.